1988 Porsche 911 Club Sport

Solo 340 Porsche 911 club sportivo sono stati costruiti in tutto il mondo,  soli 53 esemplari con guida a destra, rodotti per nel 1988 .

Sulla base di uno standard 3.2 Carrera, la versione Club Sport è stato costruito per club di corsa, ma era anche una macchina piuttosto speciale per la guida su strada.

Il CS aveva un motore blueprinted con un limite di giri più alto e aveva esteso la cancellazione di molte opzioni di comfort come ad esempio il tetto apribile, aria condizionata, radio, isolamento acustico, tergicristallo posteriore, coperchi tasca porta, fari fendinebbia, meccanismo di bloccaggio cofano anteriore, motore e vano bagagli luci, dadi delle ruote bloccabili e il coperchio logo posteriore. I sedili posteriori sono stati sostituiti da una mensola moquette con due fori di stoccaggio cubby, ed i sedili anteriori sono stati sostituiti da versioni più semplici, senza alcuna regolazione elettrica e rivestiti in stoffa a righe pin. Nel vero versione leggera, anche il sottoscocca è stato omesso!

Il motore è stato solo lievemente modificato e nominalmente valutato a 231 CV. blueprinting meccanico, insieme a una centralina modificata consentendo al motore di rev a 6840 giri al minuto, che ha reso per una centrale elettrica più urgente e reattivo rispetto a quello nello standard 3,2 Carrera. Questo, combinato con ammortizzatori uprated e più rigidi supporti motore, ha dato una sensazione completamente diversa per l'esperienza di guida - era, ed è, una vera e propria macchina.

1972 Porsche 911 Carrera RS 2.7 Prototype (901)

Motore: sei cilindri, raffreddato ad aria, 2,687cc, 210bhp a 6,300rpm; Cambio: manuale  cinque velocità;

Sospensioni: indipendenti con bracci trasversali, barre di torsione trasversale, barra stabilizzatrice ai bracci anteriore e semi-finali con barre di torsione trasversali e barra antirollio al posteriore;

Freni: a disco idraulico. Guida a sinistra.


Il classico 2.7 Carrera RS è stato creato nel 1972 ed è stato sviluppato dalla serie 911S come base di assalto di Porsche sulle 3 classi internazionali. Si tratta di una delle più famose auto da strada Porsche mai costruite ed è ora considerato come una delle cinque migliori auto sportive  emerse dal 1970. La sua versatilità è sorprendente come la serie 911 è stato progettato fin dall'inizio per essere adatto sia per la concorrenza e produzione di serie. La RS è altamente usabile e la competizione in pista. Si tratta di una macchina da corsa veramente formidabile.


Grazie ad un rivestimento Nikasil sulle pareti del cilindro, il motore esistente 2.4 dalla corrente allora S è in grado di essere alesato a una capacità di 2,687cc. Il carburante iniettato 2,7 litri sei cilindri raffreddato ad aria è stato il più grande utilizzato su una Porsche da strada, al momento, in grado di 158 mph, accelerare da fermo a 60mph in poco più di cinque secondi. In combinazione con un eccellente cambio, freni potenti ma reattivi e precisione di manovra, Solo 1.580 2.7 RS Carrera sono stati costruiti in totale.


Inizialmente il nuovo 2.7 derivato avrebbe dovuto essere conosciuto come il 2.7 S e si riconosce che sono stati costruiti nove pre-produzione di auto su strada di 2,7 prototipi.  All'inizio fabbrica raffigurano questa macchina ed è facilmente identificabile, non solo per il colore, ma a causa del fatto che essa non ha origine sport un ala posteriore ducktail - una caratteristica firma delle macchine di produzione.


Porsche ha mantenuto la macchina fino a quando il ciclo di produzione RS era stato completato e, a giudicare dai primi documenti di registrazione austriaci che sono in archivio, la vettura passò al giovane talento Opere pilota Helmut Koinigg che ha preso possesso il 26 settembre 1973. E 'noto che la macchina era un dono eppure non era contento con l'esterno giallo, così fu verniciato bianco. Uno di questi documenti immagini dalla macchina e uno spoiler posteriore era stato aggiunto. Un nativo austriaco, Koinigg aveva corso per il team Porsche a Le Mans nel 1974 e ha avuto una promettente carriera davanti a sé.

1972 Porsche 911 Carrera

Gli stretti legami tra la produzione in serie e lo sport a motore sono stati a lungo la tradizione di Porsche: la 911 Carrera RS, introdotta nel 1972 come base strada-legale per le corse GT, è stata una pietra miliare nella storia della Porsche. Disponibile inizialmente come una partita di omologazione di 500 auto, la "RS" è stato presto in forte domanda tra i clienti che Porsche ha prodotto un totale di 1.525 unità di questa vettura sportiva ad alte prestazioni, che ha effettuato un prezzo di 34.000 DM. Non c'è da stupirsi, perché le prestazioni offerte dalla prima auto sportiva di produzione al mondo con uno spoiler anteriore e posteriore sono stati straordinari nei primi anni settanta. L'accelerazione da 0 a 100 km / h (0-62 mph) preso solo 5,8 secondi, con ben gestito in veicoli che raggiungono una velocità massima di quasi 250 chilometri all'ora (155 mph). Questi valori sono stati raggiunti attraverso il design coerente leggero. Oltre a utilizzare pannelli sottili e vetro più plastica sottili cappucci e paraurti, gli ingegneri Porsche anche riusciti a ridurre il peso altrove, anche al suo interno. Il conducente e il passeggero seduto in sedi di benna di luce, le porte sono state aperte utilizzando un ciclo e il coperchio orologio e vano portaoggetti erano assenti dal cruscotto per motivi di peso. Tuttavia, l'esperienza di guida nella RS Carrera, che pesavano meno di 1.000 kg nella versione sportiva, era ancora più impressionante rispetto ai dati sembravano sulla carta. Il motore boxer che libero-entusiasma era in grado di accelerazione estremamente spontanea e ha sviluppato un sound che ha dato dossi appassionati di auto sportive d'oca nel campo di regime superiore. Molti Carrera RS clienti utilizzati anche i loro veicoli intensamente nel motorsport, dove hanno dimostrato vittorioso nei rally, in salita eventi e sui circuiti.

1973 Porsche 911 Carrera RS

Conosciuto come "G Series", il 911 ha assunto un nuovo aspetto nel settembre 1973 trattenuto dalla serie del modello fino alla fine degli anni ottanta. Con la 911 Carrera RS 3.0, Porsche anche subito presentato una versione di competizione strada-legale del re-ingegnerizzata 911: come il suo predecessore, questo è stato anche dotato di un corpo più leggero con teli sottili utilizzati nel tetto e delle porte esterne pelli. Coerente design leggero in realtà ha permesso il peso di essere ridotto a 900 kg. Parafanghi, uno spoiler anteriore in plastica con radiatore dell'olio integrato e uno spoiler posteriore allargata richiamato l'attenzione ottica alla Carrera RS 3.0 del uso negli sport motoristici. Per migliorare la sua stabilità, il veicolo è stato dotato del piatto-sei motore, potenziato per una cilindrata di tre litri, con un basamento in alluminio. In vista della maggiore potenza del motore di 230 CV (169 kW), l'impianto frenante pinza fissa in alluminio a quattro pistoncini testato dalla Porsche 917 è stato installato. Tuttavia, questa variante RS è stato solo raramente sulla strada, perché la maggior parte dei veicoli sono stati utilizzati in pista dal team clienti privati. Un totale di soli 110 911 Carrera RS 3.0 veicoli sono stati costruiti, con 50 di questi che sono convertite in versioni RSR ancora più alto rendimento.

1973 Porsche 911 RSR (Carrera3.0)

La Carrera RSR è stata la protagonista della stagione corse automobilistiche del 1973. In totale, solo 49 Carrera RSR sono stati costruiti nel 1973. Dotato di 300 cavalli a 8.000 RPM dal suo 2.8 litri piatto sei. Un RSR ha vinto la 24-ore di Daytona. Questo è pensato per essere il più originale, corretto e più basso chilometraggio RSR con la storia. Una caratteristica insolita è che ha un motore 3.0 litri. Questo motore produce 315 CV a 8000 giri. Nel 1973 la RSR ha visto due evoluzioni principali: sono stati installati tre cilindrate motori differenti, e larghezze di pneumatici sono stati aumentati per dare una migliore aderenza.

1974 Porsche 911 SC Carrera

Per il 1974 e l'inizio di 2,7 litri della serie 911 Carrera è stata la gamma topper usurpare le S, così i tre normali vetture di produzione fosse ora il 911 con 150 CV, la S con 175HP e la Carrera con 210. Principali cambiamenti rispetto al precedente serie di vetture erano assorbimento dell'impatto paraurti, prese d'aria laterali della finestra di disappannamento sul cruscotto, e significativi dispositivi di controllo delle emissioni sulle vetture mercato americano con le normative più severe anche sulle auto in California.

1975 Porsche 911 SC carrera

Nuovi sedili e rivestimenti in pelle

Weltmeister anteriore e posteriore sbarre di ondeggiamento regolabili.

Bilstein Ammortizzatori & H & R Springs.

Acciaio fabbrica pannelli laterali posteriori SC

3,0 litro SC alberi a camme

Weber carburatore conversione

SSI scarico e Danske silenziatore.

1975 Porsche RSR 3,0

Il Carrera RSR solidificato con i successi precedenti di 911s nei rally europei e importanti gare su strada. Il successo senza precedenti della Porsche 911 nel 1969-1972 ha limitato la 911 in corse di sponsorizzazione. Tuttavia, con il calo di interesse per prototipi da corsa e nel 1974 la scomparsa della serie CanAm, improvvisamente le vetture di serie in base come la RSR sono stati elevati allo status di titolo e la fabbrica è andata  per assistere i clienti. Nel 1973 Porsche ha commutato rapidamente la messa a fuoco per il 3 litri Campionato GT europea (FIA Gruppo 4). Porsche ha creato le Carrera RS stradali legali modificando il std 911 con un rinforzato, motore leggero, 917 freni, ammortizzatori regolabili, lavoro sul corpo largo e le ruote, oltre alla coda spoiler forma di balena. La RSR, é rigorosamente una auto-corsa, con un motore più potente, la bobina su ammortizzatori, e ancora più ampia la carrozzeria e le ruote. 109 RSR sono stati costruiti nel 1974.

1976 Porsche 911 Carrera Targa 3. 0

Porsche 911 Carrera Targa 3. 0 1976

Air Classic raffreddato 911with coda di balena,cerchioni in lega Genuine Fusch

1977 Porsche 911 Carrera 3.0

La versione Coupé, costruito solo 577 R / A / P del coupé e 32 di loro sono stati Sportmatic essi non erano disponibili per la vendita sul mercato americano che lo rende una macchina molto ricercata.