13 Marzo 1969, 40 anni fa. Al Salone di Ginevra Ferry Porsche presentava la sua vettura "super sport", la 917.Il progetto Porsche 917 era iniziato nel Giugno 1968,il primo successo arrivò nell'agosto 1969 alla 1000 Km di Zeltweg con l'equipaggio formato da Jo Siffert e Kurt Ahrens. Cinque litri e peso minimo di 800 kg. Un dodici cilindri contrapposti ottenuto accoppiando due motori da sei cilindri capace di 520 CV con cilindrata 4.5 litri. In realtà  la prima prova era stata fatta accoppiando due motori da 8 cilindri. Alla fine del 1970 la Porsche aveva conquistato il Mondiale Marche vincendo con le 917 e le 908/3 nove gare su dieci, Le Mans con Gijs Van Lennep e Helmut Marko, alla media di 222 km/h, record che non verrà  mai battuto, come quello della velocità  massima di 387 km/h sul rettilineo di Mulsanne.

Porsche 91 7/001 


Il primo 917 appare al Salone di Ginevra nel marzo 1969 con un lungo spoiler posteriore with've Leron • ct davanzale mobile. si distingue per il suo muso dipinto di verde. Nella stessa configurazione, si pone in primo piano di produrre 25 copie. Più avanti la sua erede rede ~ show car ", 001  a Londra in ottobre 1969 versione lunga Tou¬jours, annuncia l'accordo tra Porsche John Wyeren •con i colori  Gulf.

Porsche 917/002  

2009 PRIMI 40 ANNI 917

La 917 era spinta da un 12 cilindri boxer raffreddato ad aria con cilindrata iniziale di 4.5 litri e 520 CV di potenza; il telaio era costituito da una struttura tubolare di alluminio, mentre la carrozzeria era di fibra di vetro rinforzata con materiali sintetici. 

Nel 1970 le 917 vinsero il Campionato costruttori aggiudicandosi nove delle dieci gare in programma, compresa la prestigiosa 24 Ore di Le Mans con Attwood ed Hermann. Nel 1971 arrivò il secondo titolo Marche, con otto successi su dieci gare: a Le Mans la vittoria toccò alla 917 coi colori Martini di Marko e Van Lennep che percorsero oltre 5300 km alla media di 222 km/h. Lo stesso anno una 917 a coda lunga raggiunse sul rettilineo di Mulsanne la velocità record di 387 km/h.

In tutto Porsche ha prodotto 65 esemplari della 917, 44 dei quali a coda corta o lunga, due con carrozzeria spider, 19 per le corse Can-Am e Interserie.

Non ancora registrato, due 917, per ricevere l'autorizzazione a partecipare a prove preliminari di Le Mans nel mese di aprile 1969 "4.5" (che mostra il suo numero di gara). Confermò un immenso talento "bilanciamento" di Stem¬melen, Porsche aveva colpito la concorrenza.  Prove a cronometro 7 ° (colore bianco con N°31).  In gara adotta una copertura decorata con fiamme rosse. 

 

Porsche 9 1 7/003 

Sporting la N°46, ha fatto la sua prima apparizione in pubblico durante i test nel mese di aprile a Le Mans. Guidati prima da Hans Herrrnann, mette alla prova diverse soluzioni aerodinamiche per migliorare il sollevamento del coperchio posteriore (integrazioni di pannelli verticali sotto la poppa),  che aspirano un buon tempo. Stommelen, migliora il suo tempo, ma rimane a quasi 12 secondi .


 

1969 Spa 1000 Kilometres
Porsche 917 #003 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4500 cc
Driven by: Jo Siffert (CH)/Brian Redman (GB)

1969 Spa 1000 Kilometres
Porsche 917 #024 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4500 cc
Driven by: Gerhard Mitter (D)/Udo Schütz (D)

1969 Nürburgring 1000 Kilometres
Porsche 917 #004 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4500 cc
Driven by: Frank Gardner (AUS)David Piper (GB)

Originariamente prevista per Hubert Hahne e Dieter Quester,  l'unica 917 impegnata al Nurburgring ha scelto David Piper e Frank Gardner. Per la sua terza release, il 917 presenta alcune modifiche di carrozzeria; due pinne posteriori verticali e due prese d'aria per i freni su ogni lato


1969  Kyalami 9H

Porsche 917 K #010 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4494 cc N/A
winner: Driven by: David Piper (GB)/Richard Attwood (GB)

1969 Kyalami 9H

Porsche 917 K #010 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4500 cc

John Love (RSR)/Richard Attwood (GB)

1969 Zeltweg 1000 Kilometres

Porsche 917 #009 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4500 cc

1970 Brands Hatch 1000 Kilometres

Porsche 917 K #023 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4494 cc 

Driven by: Vic Elford (GB)/Denny Hulme (NZ)

Porsche 917 LH Test Le Mans 1970

Driven by: Vic Elford (GB)/Kurt Ahrens, Jr. (D)

Porsche 917 LH 24H Le Mans 1970

Porsche 917 LH #042 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4907 cc

Driven by: Vic Elford (GB)/Kurt Ahrens, Jr. (D)


1970 Kyalami 9 Hours

Porsche 917 K #010 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4500 cc

Driven by: John Love (RSR)/Richard Attwood (GB)

1970 Watkins Glen 6 Hours

Porsche 917 K #012=>021 - Porsche 912 F12 2v DOHC

Driven by: Gijs van Lennep (NL)/Gérard Larrousse (F)

1970 Watkins Glen 6 H
Porsche 917 K #015 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4907 cc
Driven by: Jo Siffert (CH)/Leo Kinnunen (SF)/Pedro Rodriguez (MEX)

1970 Spa 1000 Km

winner-Porsche 917 K #014 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4907 cc

Driven by: Jo Siffert (CH)/Brian Redman (GB)

1970 Le Mans 24 Hours

Porsche 917 K #021 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4494 cc

Driven by: Gijs van Lennep (NL)David Piper (GB)

1970 Le Mans 24 Hours
Porsche 917 K #026 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4494 cc
Driven by: David Hobbs (GB)/Mike Hailwood (GB)

1970 Le Mans 24 Hours 

Porsche 917 K #023 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4494 cc

winner: Driven by: Richard Attwood (GB)/Hans Herrmann (D)

1970 Monza 1000 Kilometres

Porsche 917 K #010 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4494 cc

Driven by: Tony Adamowicz (USA)David Piper (GB)

1970 Daytona 24 Hours

Porsche 917 K #011 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4500 cc

Driven by: Kurt Ahrens, Jr. (D)/Vic Elford (GB)

1970 Sebring 12 Hours

Porsche 917 K #019 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4494 cc 

Driven by: Vic Elford (GB)/Kurt Ahrens, Jr. (D)

1970  Kyalami 9 Hours

Porsche 917 K #012=>021 - Porsche 912 F12 2v DOHC

Driven by: Jo Siffert (CH)/Kurt Ahrens, Jr. (D)

1970 1000 km-Rennen Nürburgring

Porsche 917 K #007 - Porsche 912 F12 2v DOHC
Driven by: /Jürgen Neuhaus (D)/Helmut Kelleners (D)

1971 Buenos Aires 1000 Kilometres

Porsche 917 K #029=>014 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4900 cc

1971 Buenos Aires 1000 Kilometres
Porsche 917 K #018 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4494 cc N/A
Driven by: Emerson Fittipaldi (BR)/Carlos Reutemann (RA)

1971 Kyalami 9 Hours
Porsche 917 K #010 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4990 cc N/A
Driven by: Richard Attwood (GB)/Dave Charlton (ZA)

1971 Le Mans 24 Hours

 Porsche 917 K #025 - 912 F12 2v DOHC 4494 cc

Driven by: Dominique Martin (CH)/Gérard Pillon (CH)




1971 Watkins Glen 6 Hours

 Porsche 917 K #010 - Porsche 912 F12 2v DOHC 

Driven by: Tony Adamowicz (USA)/Mario Cabral (P)

1971 Le Mans 24 Hours  April 17-18, Le Mans test 

1971 Le Mans 24 Hours

N°17 Porsche 917 LH #045 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4907 cc

Driven by: Jo Siffert (CH)/Derek Bell (GB)

N°18 Porsche 917 LH #044 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4907 cc
Driven by: Pedro Rodriguez (MEX)/Jackie Oliver (GB)

1971 Le Mans 24 Hours

Porsche 917 LH #042 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4907 cc

Driven by: Gérard Larrousse (F)/Vic Elford (GB)


1971 Le Mans 24 Hours 

winner Porsche 917 K #053 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4907 

Driven by: Helmut Marko (A)/Gijs van Lennep (NL)

1971 1000Km Monza

Porsche 917 K #020 - Porsche 912 F12 2v DOHC 

Vic Elford (GB)/Gérard Larrousse (F)

1971 Nürburgring 1000 Km

Porsche 917 K #022 - Porsche 912 F12 2v DOHC 4500 cc

Reinhold Jöst (D)/Willy Kauhsen (D)

Can Am

1971 Can-Am Watkins Glen 

Porsche 917 K #029=>014 - Porsche 912 F12 2v DOHC 5000 cc

Driven by: Gijs van Lennep (NL)

1971 Can-Am Watkins Glen

  Porsche 917/10 #002 - Porsche 912 F12 5000 cc

Driven by: Jo Siffert (CH)

1971 917.20 test

1971 Le Mans 24 Hours

Porsche 917/20 #001 - Porsche 912.00 F12 2v DOHC 4907 cc

Driven by: Willy Kauhsen (D)/Reinhold Jöst (D)

Porsche 917 Interserie Spyder

1971 Interserie Zolder

Porsche 917 Spyder #026 - Porsche 912 F12 4980 cc

Driven by: Jürgen Neuhaus (D)

Porsche e distributore Audi per la California, Porsche ha deciso di costruire una versione Gruppo 7 della recente introduzione 917 Gruppo corridore 5 sport per competere in 1969 Canadian-American Challenge Cup (Can-Am in breve). In primo luogo stabilito nel 1966, la Coppa Can-Am era diventata rapidamente una delle serie più popolari e redditizi in America del Nord. 

Il Gruppo 5 World Championship è conclusa  di agosto. Considerando il poco tempo a disposizione, non fu una sorpresa che gli ingegneri Porsche eseguite solo le modifiche assolutamente necessarie sul progetto esistente per trasformare la 917 Coupé in una vettura Can-Am. La nuova 917 PA (per Porsche Audi) caratterizzato da un corpo roadster, un grande serbatoio e ruote posteriori più larghe. Il peso è stato ridotto di 55 kg grazie alla rimozione del tetto e il parabrezza pesante.

Ciò che restava era la pressione del telaio spaceframe in alluminio e le sospensioni completamente indipendenti. ha lasciato invariato anche stato il piatto 12 motori bella quad-cam che spostato poco meno di 4,5 litro e ha prodotto un pesante 580 CV. Proprio come sulle 917 a testa fissa lo scarico uscito davanti alle ruote posteriori. Il nuovo corpo roadster era molto simile nella forma ai tre litri 908 Spyder che sono stati a co fianco della 917 nel mondiale in quella stagione. Completamente attrezzato, la Porsche 917 PA il suo peso sulla bilancia era 775 kg.

 

Due esemplari sono stati costruiti; uno è stato inviato a Nord America, mentre l'altro è stato conservato da Porsche a scopo di test. Meno di una settimana dopo aver vinto l'ultima prova del campionato a Zeltweg nel normale 917, pilota svizzero Jo Siffert primo sceso in pista con la 917 PA. Il bianco Porsche ha messo in mostra due strisce blu con le marcature 'Porsche Audi' e il numero di partenza 0. esordio della macchina è venuto alla gara Mid-Ohio, che fu il primo round del campionato. Cinque secondi dalla vetta, Siffert è riuscito a finire con un quarto posto altamente lodevole.

1971 1000 km de PARIS 1971

Porsche 917 007 spyder  Porsche 912 F12 4494 cc

1971 Interserie Norisring

winner  Porsche 917 Spyder #015=>01-021 - Porsche 912 F12 5000 cc

Driven by: Leo Kinnunen (SF)

1972 Can-Am Mosport Porsche 917/10 TC #011 - Porsche 912 F12 5000 cc Turbo

1972 Interserie Hockenheim Porsche 917/10 TC #004 - Porsche 912 F12 5000 cc Turbo

1972 Can-Am Laguna Seca Porsche 917 PA #028 - Porsche 912 F12 5000 cc

1973 Can-Am Mosport Porsche 917/30 TC #002 - Porsche 912 F12 5400 cc Turbo

1.200 HP , motore twin turbo, telaio 002 è uno dei soli sei telaio costruito dalla Porsche. Si tratta di una macchina iconica e uno che è famoso per impostare il giro chiuso-corso per una vettura da corsa a 221,120 mph (355,8 chilometri all'ora), un record che rimase per 20 anni.

Alla fine della stagione 1971, il coupé carrozzata Porsche 917 non era più idoneo a correre nel campionato del mondo, che ha visto spostamento del fuoco del costruttore tedesco alla classe Gruppo 7. Nella forma aperta della 917 era stato fatto una campagna in questo praticamente senza limiti di classe dal 1969, ma con poco sostegno di fabbrica. Due campionati erano aperte per il gruppo 7 auto; la Interserie europea e, soprattutto, il North American Can-Am Challenge. Grandi motori, peso ridotto e una serie di veicoli diversi che avevano fatto Can-Am una delle classi premier America, attirando molti spettatori.

Porsche è stata rappresentata in Can-Am per un certo numero di anni dai  908s da corsa o decapitate 917, fino ad un apposito Gruppo 7 versione del 917 ha fatto il suo debutto nel 1971. Soprannominato la 917/10, era tecnicamente simile al coupé 917, ma caratterizzato da una serie di componenti più leggeri costruiti dalle ultime materiali esotici. Un serbatoio del carburante più grande è stato anche montato per consentire la macchina per completare le 200 gare miglia senza dover fare rifornimento. Completamente nuovo è stata la carrozzeria spyder, che era un adattamento del design contemporaneo Can-Am.

Un paio di gare nella stagione 1971, la Porsche 917/10 ha fatto il suo debutto nella serie McLaren ha dominato. E 'stato subito evidente che i 5 litro piatto 12 non era abbastanza potente per assumere la potenza del tutto-lega Chevrolet V8, ma comunque punti preziosi sono stati segnati nella prima stagione della vettura. Tornato in Germania due opzioni per colmare il divario con il 800 CV V8 sono stati considerati; una versione a 16 cilindri di 917 o montaggio turbocompressori al motore esistente. La seconda opzione era di gran lunga non è così facile come sembra oggi, ma ci si aspettava di offrire le migliori prestazioni in modo che è stato completamente esplorato

1973 Interserie Norisring Porsche 917/10 #016 - Porsche 912 F12 5400 cc

1975 porsche 917/30 #6 markdonohue 

1973 Interserie Hockenheim Porsche 917/10 TC #017 - Porsche 912 F12 5000 cc Turbo

1973 Can-Am Mid-Ohio  Porsche 917/10 TC #007 - Porsche 912 F12 5000 cc Turbo

1974 Interserie Nürburgring Porsche 917/30 TC #001 - Porsche 912 F12 4500 cc Turbo

1975 Interserie Nürburgring Supersprint

Porsche 917/10 TC # - Porsche 912 F12 4500 cc Turbo

1981  Le Mans 24 Hours  Porsche 917 K/81 #81 (Kremer) - Porsche 912 F12 4909 cc 

917 12 cilindri di Porsche è con dubbio un veicolo leggendario. Eppure leggende anche loro nascosti o almeno non così noto lati. Tale è il caso del 917. introdotta nel marzo del 1969, al Salone di Ginevra, la 917 della carriera nelle corse auto sportive e Can Am durò fino alla metà degli anni 1970.

Infatti, l'ultima apparizione di questo straordinario Porsche su un palcoscenico campionato mondiale FIA arrivato nel settembre 1981 a Brands Hatch, dove dopo un'assenza di dieci anni dalle competizioni endurance che ha condotto la gara prima di ritirarsi a causa di sospensione.

La storia del Kremer 917 K81 inizia con i fratelli Manfred e Erwin nel 1980, durante il loro restauro di un Spyder Interserie 917. Anche così avevano sempre avuto una passione per la 917, e il progetto di restauro ha dato loro la possibilità di sbizzarrirsi realizzando la propria 917.

Nel corso del decennio durante il quale il 917 era stato in gran parte dimenticato, tranne per pochi appassionati, il Kremers aveva raccolto parti. Tale tempo è venuto nel 1980 come risultato di una delle regole frequenti cambiamenti sconvolgimenti. In questa occasione la FIA.  aveva deciso di accantonare i suoi prototipi "silhouette" di produzione basata a favore di un ritorno ai più tradizionali corridori sportivi del passato, la nuova direzione di diventare "gruppo C" sulla scena internazionale, e "GTP "nel Nord America Camel GT nel 1982.

Come per quasi tutti questi sconvolgimenti, c'erano preoccupazioni per dimensioni della griglia, in particolare a Le Mans. Di conseguenza, nel 1981 le regole produttori di rivivere la categoria per il vecchio gruppo 5 "produzione" auto sportive che sono stati autorizzati a prendere parte al FIA  tra il 1968 e il 1971.  Dopo aver parlato con le autorità Sarthe, la Kremers ha visto la possibilità e forse anche un secondo trionfo 24 ore inserendo un 917 replica aggiornata per la vicenda annuale di giugno.

Mentre non vi è più di un po 'di nuvolosità che circonda ciò che la fabbrica Porsche sapeva,  capito lo scopo del progetto di essere - un po' suggerendo che Zuffenhausen creduto che fosse solo uno sforzo di corsa storica - Porsche ha fornito i disegni per il telaio, oltre a facilitare l'acquisto di rivenditori Southern California Porsche Vasek Polak di due nuovi motori e un cambio, un 4,5 litri per la pratica e un 4.9 litri per la gara. Ciò che è emerso dai laboratori Kremer era una coupé 917 con pannelli del bilanciere, curvi non piane, uno splitter attrezzata naso, tagliato alette di coda posteriore con un'ala e completamente coperta scocca posteriore inferiore. Inoltre, il peso del telaio è stata aumentata di 65 KG causa dell'utilizzo di grande e forte tubo. Altro che quelle distinzioni, la nuova replica è rimasta fedele al suo progenitore - con una sola eccezione.

Tale differenza potrebbe essere trovato nel tetto della nuova coupé, che, secondo i funzionari di Le Mans e FIA, corse conflitto con i regolamenti che richiedono tutte Gruppo 5 partecipanti tetto aperto sormontata veicoli. Per soddisfare le scrutatori del Kremers tagliare un lungo buco sottile in fibra di vetro offendere, il bordo di che ha caratterizzato uno specchietto retrovisore che ha migliorato la visibilità, e più importante, il flusso d'aria sopra le superfici superiori della vettura.

In definitiva, il 917 K81 avrebbe fatto solo due apparizioni di gara: Le Mans e Brands Hatch. 

Porsche 917 versione stradale