La Porsche 934 è una vettura da competizione prodotta dalla Porsche negli anni settanta e derivata dalla Porsche 911 Turbo stradale. Essa era allestita e preparata per gareggiare nelle competizioni riservate alla vetture del Gruppo 4, perciò di essa dovettero essere costruiti almeno 400 esemplari


 Gruppo 4 regolamenti severi stabilivano che almeno 400 esempi della vettura stradale necessario per produrre a fini di omologazione. Per bilanciare le prestazioni della macchina Gruppo 4, i regolamenti inclusi una scala mobile per il peso minimo in relazione alle dimensioni del motore. Prendendo in considerazione il fattore 1,4 equivalenza per motori sovralimentati, il tre litri 934 caduto nella staffa sopra quattro litri, corrispondente ad un peso minimo di 1.120 kg.


Considerando la relativamente elevato limite di peso, gli ingegneri Porsche non ha bisogno di spendere molto tempo e fatica per togliere l'eccesso di peso dal Turbo shell standard 911. Anche i vetri elettrici potrebbero essere mantenute. Sottili cambiamenti inclusi un interruttore da gomma per boccole di nylon, e l'aggiunta di molle elicoidali per stringere la sospensione. La potenza frenante per il relativamente pesante 934 è stato fornito da dischi ventilati e forati simili a quelli utilizzati sulla Porsche 917.


Il turbo piatto-sei motore era derivato dall'unità di produzione, con interni rinforzati per far fronte alle tensioni supplementari di corsa. Come un intercooler convenzionale non è stato montato sulla macchina di strada di produzione, Porsche dovuto trovare un metodo creativo di raffreddamento dei gas aspirati. Una coppia di radiatori ad acqua sono stati montati nel naso, che alimentava raffreddato acqua nuclei sopra l'aspirazione. A seconda del turbo-boost usato, il motore ha prodotto tra i 485 CV e 580 CV.


Il Gruppo 4 le regolazioni consentivano solo  poche modifiche al corpo. Come risultato, la parte posteriore ala produzione doveva essere utilizzato, che era anche uno dei motivi che un intercooler convenzionale non poteva essere montato. L'aria-dam anteriore più profondo anche presente un dispositivo di raffreddamento per l'olio motore. I 934 anche presenti passaruota svasati per cancellare la parte anteriore più largo e pneumatici posteriori.

Primo Porsche 934 settembre del 1975

Utilizzando la 930 Turbo come base, Porsche costruì la 934 per il gruppo 4 GT da corsa. Ha sostituito il dimissionario Carrera RSR, mentre vincendo campionati GT in Europa ed eseguendo molto bene in America per Trans Am.


Porsche ha costruito la 934 da uno standard 930 scocca posteriore e spoiler di produzione, ma quasi niente è stato lasciato solo.


La sospensione è stata convertita in supporti solidi e boccole in nylon con barre antirollio regolabili. I nuovi freni della 917 sono stati dotati con mozzi più forti e ruote BBS centro-Bloc che a 16 pollici, erano più grande della uscente RSR e richiedevano passaruota più drastiche.


L'interno è stato spogliato ed ha incluso un roll-cage in alluminio e nuovi indicatori per i livelli di carburante e turbo boost.

Un serbatoio di carburante 120 litri riempito tronco anteriore con un serbatoio dell'olio e la batteria.  Questo sistema ha aggiunto circa £ 45 per la macchina, ma era necessario da un intercooler aria-aria, non poteva stare sotto il cofano motore standard che è stato incaricato dalla normativa.


Porsche ha il motore 930/75 di serie e dotato di nuovi pistoni mentre il blocco, albero motore e bielle erano tutte parti di produzione. Inoltre l'accensione standard sistema di iniezione meccanico dovevano essere utilizzati. Con una grande turbocompressore KKK, intorno 485 CV è stato possibile a 1,4 bar di spinta.


Il primo prototipo di 934 apparso nel settembre del 1975  è stato subito più veloce del gruppo uscente 5 Carrera RSR 3.0. Questo significava quasi ogni squadra aggiornava il 934 compreso Kremer e Gelo. Di conseguenza la macchina ha avuto successo nel Campionato Europeo GT che è stata vinta da Toine Hezemans in macchina Gelo. Lo stesso si potrebbe dire per la GT Campionato tedesco che divenne effettivamente una Porsche sola relazione.


Più tardi, nella produzione Porsche ha rilasciato una specifica 934½ che comprendeva un alettone posteriore più grande e il motore 930/73 aggiornata che potrebbe produrre 600 CV. Questo era soprattutto nel Gruppo 5 e molti sono stati utilizzati in America per Trans Am dovere sotto la bandiera Vasek Polak. Hanno dominato la stagione 1976 con George Folmer al volante e, nel 1977 Peter Gregg ha vinto il campionato. Nel 1977 il 934 è stato finalmente accettato dalla IMSA e molte di queste vetture sono stati aggiornati al Gruppo 5 spec.


A Le Mans, la 934 era un appuntamento fisso e ha gareggiato contro la Ferrari 512 BB LM. 

1975 Porsche 934 911 RSR

La Carrera RSR solidificato i successi precedenti di 911 nei rally europei e le principali corse su strada. Il successo senza precedenti della Porsche 917 durante 1969-1972 limitata del 911 corse sponsorizzazione principalmente nelle mani di corsaro. Tuttavia, con il calo di interesse per il prototipo da corsa e del 1974 scomparsa della serie CanAm, improvvisamente vetture di serie in base come la RSR sono stati elevati allo status titolo e la fabbrica è andato fuori del suo modo di assistere i clienti. Nel 1973 Porsche commutato rapidamente messa a fuoco per il 3 litri Campionato GT europea (FIA Gruppo 4). Porsche ha creato le Carrera RS stradali legali modificando il std 911 con un rinforzato, motore leggero, 917 freni, ammortizzatori regolabili, lavoro sul corpo largo e le ruote, più la coda spoiler forma di balena. La RSR, rigorosamente in  gara-auto, aveva ancora un motore più potente, la bobina su ammortizzatori, e ancora più ampia la carrozzeria e le ruote. 109 RSR sono state costruite nel 1974.


Il successo fu immediato. La RSR ha dominato la scena mondiale GT dal 1973 al 1975. Penske / Donahue ha selezionato i 1973 RS per la prima serie IROC nel 1973. RSR posto 5a-10i assoluto e primo di classe GT a LeMans nel 1976.


Concorrenti RSR di successo includono: Atkin, Busby, Donahue, Dyer, Elford, Follmer, Gregg, Haywood, Holbert, Minter, Kemer, Earle, Robinson, Joest, Loos, Faure, Fitzpatrick, Hagestad.

1976 Le Mans 24 Hours

Porsche 934 #930 670 0158 - Porsche 930/71 F6 2992 cc Turbo

1977 24 Hours of Daytona

1977 24 Ore di Daytona è stata la prima gara della stagione 1977 e quello che più tardi divennero noti come di IMSA 'Turbo Era.' Regolamento finalmente consentito la nuova Porsche 935 per competere nella 24 Ore. Non soddisfatto con l'affidabilità delle nuove vetture, Hurley Haywood accettò l'invito di John Graves di unirsi a lui e il dottor Dave Helmick nel one-year-old RSR 'Ecurie Escargot'. La vettura è stata costruita da Hans Mandt, IMSA Meccanico dell'Anno nel 1970 e 1971. La vettura come appare qui è esattamente come ha corso nel 1977 con una livrea Brumos modificato. La vettura ha funzionato bene verso l'iniziativa nella 24 Ore di Daytona dopo le qualifiche. Durante la notte, Hurley ha preso il comando dopo una maratona di otto ore cambio doppia guida. La Turbo Porsche, Hurley ha mantenuto il suo vantaggio, e ha vinto la terza vittoria di Daytona in soli quattro gare.

1977 Le Mans 24 Hours

Porsche 934 #930 670 0171 - Porsche F6 2993 cc Single-Turbo

1977 Porsche 934.5

 Porsche 934,5 è stato descritto come  "strana anatra", ma non importa ciò che si chiama, questa era una macchina da corsa-fabbrica artigianalmente con uno scopo ben preciso: per mantenere il predominio raggiunto dai RSR aspirati nella categoria di IMSA GT. La 934 è stata una delle due versioni da corsa del tipo 930, o Turbo Carrera, prima automobile turbo Porsche basata sulla produzione. Uno era il 934, configurato per FIA Gruppo 4, mentre l'altro era il Gruppo feroce 5 935 che alla fine sarebbe venuto a dominare corse GT nel 1980.

Quando i concorrenti di Porsche lamentarono del fatto che la sovralimentazione darebbe a Porsche un vantaggio sleale, IMSA ha rifiutato il 934 per la sua stagione 1976. Porsche invece si rivolse a serie Trans-Am del SCCA, che era felice di rubare alcuni dei tuoni di IMSA. Il 934 ha dimostrato un grande successo a Trans-Am, con George Follmer comodamente vinto il titolo la stagione in quella che era davvero una macchina di produzione leggermente modificato che è stato dotato di un pieno in lega di alluminio roll-bar, ma ancora mantenuto la 930 del alzacristalli elettrici. Con interesse per la sua propria serie calante, IMSA ceduto e permesso sovralimentazione per il 1977, insieme con grandi ali posteriori e parafanghi più larghi.

Alla fine del 1976, con la 935 solo di entrare in produzione, Porsche ha prodotto 10 esempi di un upgrade 934 specifico per la concorrenza IMSA. Mentre quasi interamente 934 sotto la pelle, il 934.5 offerti maggior parte delle caratteristiche aerodinamiche del 935, tra cui una diga di aria anteriore, una grande ala posteriore e anteriore molto più ampia e parafanghi posteriori.

Alla prima gara della stagione, la politica ancora una volta sono intervenuti, e la nuova auto di Peter Gregg è stato vietato sul posto. Irritato, Porsche subito tornò a Trans-Am, e il interim "punto-cinque" catturato tutti, ma due degli otto gare della stagione. Purtroppo, un altro team, l'esecuzione di una serie 934, ha protestato la nuova vettura come illegale a Mosport rotonda del Canada, e la SCCA ha tolto campionato di Gregg. Dal momento che Gregg aveva preso la bandiera a scacchi in otto gare, Porsche dispettosamente prodotto un poster commemorativo rivendicando il titolo.


1977 Porsche 934.5 IMSA

1977 Porsche IMSA 934,5 Interscope . Alla fine del 1970 la tecnologia di macchine da corsa stava cambiando molto velocemente. Organizzazioni di corse tale IMSA sono stati ri-scrittura di regole per permettere nuove auto per correre e proprietari erano mettendo molta pressione sulle fabbriche per fornire loro l'ultima evoluzione il più velocemente possibile. La Porsche 934 e, in particolare, questo 934.5 è un ottimo esempio della forte concorrenza nel mondo dello sport auto da corsa in quel momento. Auto di strada Porsche, la 911 Turbo, è stato riconfigurato per le gare in due categorie FIA; come la 934 per il gruppo 4, e come la 935 per il gruppo più veloce 5. Negli Stati Uniti il ​​934 è stato accettato nel SCCA Trans-Am nel 1976 ma non nel IMSA fino alla stagione successiva. Le regole 1977 IMSA ha permesso la 934 ad essere ancora più pesantemente modificato utilizzando alcune parti del 935 . La fabbrica della Porsche ha creato una versione solo IMSA chiamato 934-5 alla fine del 1976. La prima gara della stagione IMSA è sempre la 24 Ore di Daytona del gennaio così la fabbrica era sotto pressione per ottenere le auto fatto e consegnate in tempo. Squadra di Ted campo Interscope Corse aveva ordinato due nuovi 934.5s per la prossima stagione, ma non sarebbero stati pronti fino al più tardi nel corso dell'anno. Sotto la pressione di campo a prendere la macchina al più presto possibile, la fabbrica ha preso questa vettura, l'ultimo 934, originariamente previsto per VaSek Polak, e convertito a pieno 934,5 specifiche in fabbrica  Per 12 ore sarebbe stato guidato da Ongais, Campo, e Hurley Haywood al 5 ° posto assoluto. Dopo Sebring è stato dipinto con i colori della firma della Interscope: nero con rosa, arancio e strisce in terracotta. Utilizzando numero di gara 00 per il resto dell'anno collezionato diversi top ten tra cui una vittoria a Brainerd. Per il 1978 Interscope ha ordinato due nuovi 935s di marca, e venduto questo 934,5 a Hal Shaw Racing.  Dal 1998 il 934,5 è tornato alle più volte Monterey Historics, compresa un'apparizione al Rennsport IV. Dal suo arrivo a Canepa 0180 ha subito un restauro estetico completo, restituendo l'auto al suo minaccioso nero Interscope livrea. Ogni dettaglio è stato affrontato per garantire un periodo di corretto restauro. La vettura è stata dipinta come sarebbe stato nel corso della giornata, comprese le firme Interscope strisce. Tutte le grafiche e decalcomanie sono stati riprodotti nel rispetto degli standard. Le schede parabrezza anteriori e strisce parabrezza posteriore sono stati reinstallati. Un sedile periodo di corsa corretta, è stato reperito e montato. Anche la rimozione delle lampade di direzione anteriore è stato riprodotto come fece Interscope nel giorno. Hanno sostituito le lampade con schermi per aumentare il flusso d'aria per i radiatori dell'olio anteriori, che è stato fatto per far fronte all'aumento del calore da Danny Ongais inesorabilmente alzare la spinta. Il tocco finale è stato il refitting dei tifosi ruote BBS, che era uno sguardo firma Porsche. 930 670 0180 è dotato di una corretta piatto-sei motore tre litri con un caso periodo di fabbrica Andial, singolo turbocompressore KKK, intercooler e iniezione meccanica. Il motore produce circa 600 cavalli e 435 piedi-libbre di coppia, a seconda del turbo. La potenza viene trasmessa attraverso un 930 a quattro velocità transaxle. Le ruote sono leggeri, da 16 pollici di diametro BBS leghe e pneumatici sono 11,5 pollici di larghezza nella parte anteriore e di 14 pollici di larghezza nella parte posteriore. Il peso è £ 2489. Squadra Interscope 1977 IMSA 3.19 12 ore di Sebring 5th Ongais, Campo, Haywood 4.17 Road Atlanta 100 miglia nono campo 5.1 Laguna Seca 100 miglia 10 ° Campo 6.5 Mid-Ohio 100 miglia 8 ° Campo 6.19 Brainerd 100 miglia prima Ongais 7.4 Daytona Paul Revere 250 40th Ongais 8.14 Pocono 100 miglia 22 Campo 8.28 Mid-Ohio 3 ore 5 ° Ongais 9.5 Road Atlanta 100 miglia 4 Ongais 11.27 Daytona Finale 250 47th, veloci Qualifier Ongais Hal Shaw Corsa 1978 IMSA 2,5 24 Ore di Daytona 10th Busby, Shaw, Meister 3.18 12 ore di Sebring 3rd Shaw, Spalding 4.2 Talladega 6 ore 23 Shaw, Spalding 4,30 Laguna Seca 100 miglia 13 Shaw 7.8 Watkins Glen 6 ore 4 Shaw, Shelton 1978 Trans-Am 5.21 Sears Point 3 Shaw 6.4 Westwood secondo Shaw 8.19 Mosport 7th Shaw 9.4 Road America 4 ° Shaw 10.8 Laguna Seca 32a Shaw 11,5 Messico 21 Shaw 1979 IMSA 2.4 24 Ore di Daytona 40th Shaw, Spalding, Ridgely 3.17 12 Ore di Sebring 6th Shaw, Ridgely 4.22 Riverside 6 Ore 53 ° Shaw 1979 Trans Am 7,7 Watkins Glenn 6 Ore 23 Shaw, Belcher -